Storia

Per scrivere di Pallacanestro a Buccinasco occorre risalire ai primi anni ’70, anzi ormai è meglio precisare anche il millennio: si tratta del 1970 o giù di lì. A Buccinasco in quell’epoca non c’era alcuna Associazione Sportiva ed addirittura il paese era poco più del quartiere Romano Banco, ma diversi degli attuali soci fondatori della A.S. Pallacanestro Buccinasco giocavano già a Basket a Corsico. Per dire la verità uno di questi atleti, ci sembra giusto partire il racconto della nostra storia così, ha festeggiato 50 anni, anagrafici, di pallacanestro lo scorso anno essendo ancora il capitano della squadra di Prima Divisione e giocatore della rosa in questo anno sportivo. A parte una breve parentesi in altra società sportiva, Angelo Taverna ha ricoperto molti ruoli al nostro interno : giocatore, capitano, presidente e, ci ha promesso, allenatore quando appenderà le scarpe al chiodo. Negli anni ’70 ed ’80 Basket Corsico e UISP Corsico erano un po’ la sintesi di quello che era allora la Pallacanestro della zona ed il dualismo dello Sport maggiore, quello di Ignis Varese e Simmenthal Milano: un derby per tutto l’anno. Le palestre vere e proprie erano solo a Corsico, c’era una sola rivista italiana di pallacanestro “I Giganti del Basket”, pochi negozi specializzati a Milano “Sisti Sport” ed “All Basket”, la Palestrina di fianco al “Palalido” consentiva di spiare i grandi allenatori e vedere i più importanti giocatori americani in Italia…. in quegli anni i filmati di pallacanestro si vedevano nella TV Svizzera ed in TV Capodistria, gli Harlem Glob Trotter una volta all’anno si esibivano a Milano lasciando a fine partita, una platea sempre più strabiliata ! Dopo lunghi anni a Corsico, nel Basket Corsico ovviamente e lasciando tracce visibili ancora oggi (il simbolo dell’attuale Basket Corsico fu disegnato da un giovanissimo Angelo Gottani ad esempio n.d.r.) il gruppo storico di amici, ora a Buccinasco, si trasferì negli anni ’80 cestisticamente a Gaggiano; l’avventura non fu breve se ripensiamo ai diversi anni di Via Matteotti: diversi campionati nella proibitiva zona sud ovest di Milano e qualche tentativo di campionato a Pavia,più abbordabile ma sempre “per puro divertimento”. Dopo questo lungo periodo nel 1986, anche per lo sviluppo abitativo che Buccinasco iniziava a dimostrare, interessando i primi “sposini del periodo” il gruppo si spostò dove si trova oggi: PALAZZETTO di VIA EMILIA di Buccinasco. Iniziò in questo periodo la prima organizzazione della Associazione; non più solo la prima squadra ma anche il Settore Minibasket lungamente condotto da Carrer Maurizio e, successivamente, da Tessari Fabio. Nel 1989 la prima promozione dalla Seconda alla Prima Divisione con Angelo Gottani come allenatore, segnò l’inizio della “visibilità” della Associazione che si è sempre chiamata Pallacanestro Buccinasco pure nell’avvicendamento di Costituzione e di Sponsor. Non possiamo non ricordare e ringraziare la Renault di Pechini e Sassone, in quegli anni in cui gli amministratori pubblici di una Buccinasco in crescita (Sindaco Formenti, Assessori allo Sport …………… n.d.r.) già ci riconoscevano un compito ed una responsabilità non solo ludica per cittadini di Buccinasco, ma anche di promozione e di formazione giovanile.

In questi anni ’90 fu organizzato un mitico e non ripetuto Torneo Giovanile juniores a livello Nazionale; le squadre di Irge Desio, Annabella Pavia, Olimpia Milano e Cagiva Varese dugan Rho diedero vita ad una serie di partite di alto livello in un, allora, impeccabile Palazzetto dello Sport (che aveva una in insonorizzazione degna, un fondo perfetto, una tenuta alla pioggia sicura e spogliatoi lindi !!!). Sino alla fine degli anni ’90 nelle squadre di Paperini, Scoiattoli ed Aquilotti si susseguirono allenamenti di bambini e bambine di Buccinasco e non solo, alcuni dei quali sono diventati Istruttori di Pallacanestro (Piazzola Giovanni e Tacchino Efren ad esempio) e certamente uomini cresciuti secondo l’etica dello Sport Dilettantistico.I risultati probabilmente non hanno pareggiato l’impegno e la passione dei “maturi – vecchi amici dei primi anni” ma il fatto che, anche per rispondere ad una disposizione organizzativa della FIP, ci sia stata una “rifondazione” di fronte ad un notaio della “nuova” A.S. Pallacanestro Buccinasco, significa che il desiderio di giocare e di far giocare è ancora intatto.

Nella conduzione della prima squadra si sono alternati amici che, gratuitamente, hanno sempre prestato tempo ed idee per tenere unito il gruppo: Bielli Guido, Colnago Gianluigi, Gottani Angelo, Claudio De Felici, Massimo Sala….. Nel settore Minibasket abbiamo avuto diversi ottimi Istruttori ed Allenatori ma senza un continuo Tessari Fabio sempre di riferimento ogni anno, non saremmo andati lontano. Cambiano le amministrazioni a Buccinasco, ma il nostro lavoro e la coerenza del nostro progetto viene riconosciuto da ogni Giunta riuscendo , sempre, a far sentire la nostra voce ed a collaborare con le iniziative dell’amministrazione stessa. Negli ultimi anni ho anche il gradito invito di presiedere il gruppo, anche perché, terminato il contributo come palymaker, esauriti gli assist, un po’ acciaccato il fisico, capisco che è il tempo di organizzare e fare più che solo giocare: il Basket mi ha insegnato molto nella adolescenza e non solo e mi sembra almeno doveroso provare a dare in cambio quello che ho imparato e che, con passione, mi è stato insegnato.I primi anni del nuovo millennio ci danno nuove soddisfazioni: nuova promozione in Prima Divisione, alla guida di Colnago, nella stagione 2003-2004, 8 squadre nella stagione in corso 2004-2005 (ed il prossimo anno contiamo di aumentare il numero), un gruppo di allenatori rinnovato di elevata esperienza nel settore Minibasket, un riconoscimento pubblico dei media locali con passaggi televisivi ed interviste su carta stampata, come pure della Amministrazione Comunale che ci indica da tre anni, come riferimento per tutte le Associazioni Sportive di Bucciansco, nella organizzazione del Palio / Festa dei Quartieri, che avviene a Settembre. Le strutture invecchiano, le persone non ringiovaniscono ma l’amore per la Pallacanestro giocata ed insegnata resiste anche in questo nuovo millennio !

+Copia link