« Torna agli articoli

I Bionics non si fermano più: Bionics – Cesano 64 -53

Scontro al vertice quello di mercoledì sera nella palestra di via Tiziano. Gli imbattuti Bionics ospitano la seconda della classe, il Cesano, che ha rimediato l’unica sconfitta del suo cammino, in casa, all’andata, proprio contro i Bionics. Già 20 minuti prima della “palla a due” l’atmosfera in campo e sugli spalti è tesa, vivace e calda. La palestra è finalmente e insolitamente piena per un giorno infrasettimanale.

Tra gli ospiti si respira aria di rivincita e sin dai primi minuti si capisce che non faranno sconti ai Bionics. La partita inzia con le squadre un po’ contratte, più attente a non subire canestri che a realizzarli. La tensione e l’elettricità in campo è dimostrata dai molti, troppi errori di entrambe le squadre. Di questa situazione nervosa e complicata ne approfitta il Cesano che dopo 6 minuti è sopra per 6 a 4 (soli 10 punti complessivi in 6 minuti!). La musica non cambia nella seconda parte del primo quarto che si conclude con i Bionics in svantaggio per 9 a 12.

Durante la breve pausa coach Simone cerca di scuotere i suoi ragazzi e, evidentemente, riesce nell’intento perchè i gialloneri rientrano in campo determinati, decisi e attenti: in soli due minuti ribaltano il punteggio portandosi sul 17 a 14. Nei successivi tre minuti i Bionics continuano il forcing e allungano sul 24 a 16. La seconda parte del secondo quarto vede un sostanziale equilibrio e si va al riposo sul 32 a 24 per i Bionics.

Alla ripresa i Bionics sembrano intenzionati a chiudere la partita e al quinto minuto del terzo quarto portano il vantaggio sul 40 a 29. Qui, purtroppo, invece di chiudere la partita, i gialloneri hanno un lungo momento di pausa, un passaggio a vuoto, che, complice la determinazione, la voglia di rivincita e l’orgoglio degli avversari, permettono al Cesano di accorciare le distanze. Il terzo quarto si chiude con i Bionics in vantaggio 45 a 38.

Nell’ultimo quarto il Cesano, forte della fiducia nella possibilità di ribaltare l’incontro, continua il forcing e in 4 minuti riesce a compiere il sorpasso: 48 a 49. È il momento di reagire per i Bionics e i ragazzi di coach Simone non si tirano indietro: nei successivi 3 minuti, benchè sostanzialmente caratterizzati da un equilibrio tra le due squadre, Buccinasco riesce a riportarsi sul 55 a 53.

Mancano solo 3 minuti e la partita è ancora aperta, equilibrata e incerta. Qui però i Bionics danno dimostrazione di una grande prova di forza e chiudono la partita sul 64 a 53 finale.

Continua così il cammino immacolato dei Bionics, ancora imbattuti e a punteggio pieno, che hanno così scavato un piccolo solco anche nei confronti della seconda, il Cesano, che si trova ora a due vittorie di distacco.

+Copia link