« Torna agli articoli

Vigevano-Bionics

Trasferta durissima per i nostri bionici che se la sono dovuta vedere con i “pari età” di Vigevano. Pari età per modo di dire visto che loro erano molto più grossi e molto più alti di noi. Ma non importa, perchè, come mi piace ricordare, più sono grossi e più fanno rumore quando cadono. I nostri ragazzi erano chiamati a riscattare la brutta prestazione di settimana scorsa, e in parte ci sono riusciti. Tralasciando i primi tre tempi che abbiamo regalato agli avversari, forse anche per colpa della paura, gli altri tre tempi ci hanno visto sconfitti, ma la compagine di Vigevano ha dovuto sudare per portarsi a casa le tre vittorie dei tempi. Sì, perchè i bionici hanno messo in campo una grinta e una voglia da VERI giocatori. Evidentemente abbiamo capito che non siamo inferiori a nessuno e che il problema, se si può parlare di problema, è soltanto psicologico, ci lasciamo molto condizionare dall’aspetto e dall’età degli avversari, cosa che non deve più succedere e che non è successa nel corso della seconda parte di partita. Certo come al solito c’è molto da lavorare, ma abbiamo visto cose molto positive, come il gioco di squadra e FINALMENTE I RIMBALZI. Per quanto riguarda la difesa, stiamo migliorando ma dobbiamo ancora prestare attenzione agli avversari e non pensare solamente alla palla. Personalmente, noi allenatori siamo molto soddisfatti SOLO della seconda parte del match, perchè abbiamo veramente giocato da squadra, aiutandoci in tutto e per tutto. Ora abbiamo una lunga pausa per prepararci al match FONDAMENTALE contro Soul Basket, squadra già battuta l’anno scorso e che, se giochiamo come sappiamo fare, possiamo infastidirla anche quest’anno. Solo però impegnandosi durante gli allenamenti e mangiando un po’ di meno a Natale. Nonostante la sconfitta, sempre e comunque FORZA BIONICS

Matilde e Gianmarco

+Copia link