« Torna agli articoli

PLAY OFF GARA 2

Gara 2 Play Off … per una sfida non immaginata solo due stagioni fa in Promozione. Invece è la partita della vita, realizzare il sogno di un traguardo sul campo: vincere in via Tiziano e guadagnare la promozione in serie C…sarebbe la prima volta per il Basket a Buccinasco. Ci sono le solite regole: dimenticare la partita di gara 1, provare soluzioni nuove nel retourn match voler vincere anche per evitare gara 3 a Monza più degli avversari. La settimana di preparazioni è stata intensa: determinazione e coraggio, idee chiare sulle scelte da fare in campo infine attenta rifinitura del tiro. Ma la condizione per una gara vincente è solo necessaria ma non sufficiente. In campo bisogna mettere l’applicazione dei giochi (ormai famosi : Libero, Corna, Pugno…) ma soprattutto tutte le energie allenate per lunghi mesi. La palestra è stracolma, la coreografia dei tifosi e di squadra è di categoria superiore, i tifosi pronti a 40 minuti di incitamento ad ogni azione di attacco e di difesa. Coach Contardi usa ed insiste con una 2-1-2 che si adegua al quintetto di Monza. Forti e Libero ha subito un breck favorevole con i tiri del n. 3 che non sbaglia un tiro dalla distanza. Come in gara 1 Bionics ha la virtù di restare sempre a due o tre possessi dagli avversari. Dalla tribuna si inizia a percepire che sotto le maglie, per l’occasione giallo nere, i Bionics hanno il fuoco di chi vuole arrivare davanti alla sirena. Una buona circolazione senza forzature in attacco ed una difesa capace di adeguare le posizioni spingono Bionics ad essere presto davanti nel punteggio. Poche sbavature arbitrali… ma la febbre sale, ad ogni canestro dei ragazzi di coach Maurizio, vice Davide e Paolo si sente un impeto in tribuna… come se fosse un tassello di un puzzle su cui Bionics è in vantaggio su Forti e Liberi. Riposo con vantaggio Bionics che sta usando la rotazione di 8 giocatori e proponendo spesso quintetto piccolo con Davide Federico e Lorenzo. Il terzo quarto è la cavalcata definitiva e decisiva: si sente già odore di gloria. Il terzo quarto è davvero un capolavoro: come in un’arena il toro, che avrà l’onore delle armi, è urbiacato da palle recuperate, tiri pesanti, contropiedi e transizioni che anestetizzano gli avversari. Ultimo quarto una formalità e lo spazio per una sequenza di standing ovation per i cavalieri della tavola rotonda.
Due promozioni in due stagioni. Un gruppo di atleti che danno sempre il 150% e seguono le disposizioni sempre, un Associazione con un notevole seguito e sostegno da parte del Minibasket e dalle squadre Under e last but not least la Passione pura che spinge ogni cosa che proponiamo durante l’anno come un autentico gruppo di vecchi amici innamorati dello sport più bello del mondo.
A.S.D. BIONICS BUCCINASCO

+Copia link